Presentazione di richieste di fondi

II Bando

2017

Chi può fare domanda

Personale strutturato dell'Università di Verona o dell'AOUI di Verona (i finanziamenti verranno versati alle rispettive sedi amministrative).

Ambiti di ricerca

ricerca scientifica, sia di base (indicando con chiarezza le implicazioni traslazionali) che clinica nell’ambito delle neuroscienze: neurochirurgia, neurologia, neuro-oncologia, neuropsicologia, psichiatria, neuroradiologia, neuropatologia, neuroimmunologia, neurobiologia cellulare e molecolare, neurofisiologia, scienze cognitive.

Priorità

Sulla base dell'interesse e solidità scientifici, secondo gli scopi della VBRF verranno privilegiate le richieste di maggiore rilevanza per il paziente e che coinvolgono ricercatori giovani (dottorandi, post-docs, specializzandi, collaboratori di ricerca). Nelle richieste, dovrà essere posta enfasi adeguata sulle positive ricadute scientifiche, cliniche, sanitarie prevedibili.

Richieste di finanziamento o co-finanziamento

borse di studio / assegni di ricerca per giovani collaboratori. Verrà data priorità alle richieste di co-finanziamento.

Richieste di contributi

fino a un massimo di 10.000 Euro per spese di ricerca (ad es. materiale di consumo, spese per pubblicazioni scientifiche).

Scadenze 2017

3 novembre

Non verranno considerate richieste di finanziamento per congressi, simposi, ecc, né rimborsi per viaggi o ospitalità.
Le richieste verranno esaminate dal Comitato Scientifico della VBRF e, sulla base dei pareri di quest'ultimo, i finanziamenti verranno approvati e deliberati dal Consiglio di Amministrazione della VBRF.
Le pubblicazioni scientifiche e gli abstract congressuali cui i finanziamenti avranno contribuito dovranno menzionare il supporto finanziario della VBRF.
Le possibilità di rinnovo dei finanziamenti verranno specificate nel bando per l'anno 2018.

Modalita' di Invio

I moduli e la documentazione richiesta vanno inviati a